Matera nel mondo con IR7MT


In occasione della manifestazione a carattere internazionale “Matera Capitale Europea della Cultura 2019” la sezione ARI di Gravina in Puglia, BA (IQ7IC- sezione 70.06) ha conseguito il nominativo speciale IR7MT per la celebrazione di tale evento. Durante il periodo di svolgimento di questa importante manifestazione, l’intero team dei radioamatori organizzatori effettuerà collegamenti-radio con tale nominativo speciale.

Nel periodo che va dall’1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2019, la stazione Special Call IR7MT, opererà su tutte le bande radioamatoriali, nei modi SSB, CW, Digitale (RTTY e PSK). La stazione sarà attiva nei fine settimana e durante lo svolgimento di Contest HF.

I collegamenti saranno confermati con QSL via Bureau o via diretta. La stazione che collegherà IR7MT potrà chiedere al manager attestato di avvenuto collegamento, che verrà recapitato via email.

Fonte: www.qrz.com/db/IR7MT


Diploma "Pionieri Italiani della Radiotecnica"

dal 1 Gennaio al 31 Dicembre 2019

Clicca qui per il regolamento completo



Primo Satellite Amatoriale Geostazionario

Il 15 Novembre scorso alle 20:46 UTC è stato lanciato in orbira geostazionaria Es’hail-2, un satellite che oltre a fornire servizi di TV commerciale ospita due transponder per uso radioamatoriale.
E' stato lanciato dal missile Falcon 9 di Space X per rimanere in orbita geostazionaria definitiva a 26 gradi est, e da dove è acquisibile all'interno di un footprint esteso dal Brasile alla Thailandia.
I due transponder sono rispettivamente in Narrow band (SSB/CW) e Wide band digitale (ATV -DVB)

Frequenze Narrow Band
• downlink 10489.550 – 10489.800 MHz
• uplink 2400.050 – 2400.300 MHz

Frequenze Wide Band
• downlink 10491.000 – 10499.000 MHz
• uplink 2401.500 – 2409.500 MHz

Equipaggiamento richiesto per il collegamento:

Downlink  (RX) una parabola di 60/70cm – Polarizzazione Verticale per NB – Orizzontale per WB

Per l’uplink (TX)

  • NB:  5W nominali su una parabola di 75cm – Polarizzazione  RHCP
  • WB: 2.4 metri di parabola e 100W (53dbW EIRP) – Polarizzazione RHCP

Fonte: ARI Mestre


WAIR Worked All Italian Regions un diploma ringiovanito

Il diploma WAIR ovvero aver collegato  tutte le regioni d’Italia , nasce da molto lontano da un’idea originale dei radioamatori della sezione Ari di Ivrea (TO) già nel 1970.

Nel 1964 veniva fondata  la sezione di Ivrea ed era frequentata da radioamatori molto attivi affiatati, che non si occupavano solo di autocostruzione di radiotecnica di antenne ecc., ma anche appassionati di collegamenti a lunga distanza,  avendo un bagaglio formativo non indifferente per quegli anni, grazie al loro lavoro svolto in Olivetti (a quei  tempi  era paragonabile alla Apple di oggi e la zona la potevamo chiamare la Silicon Valley  italiana, tanto è che la città di Ivrea è stata riconosciuta patrimonio dell’UNESCO come Città Industriale del XX secolo) molti soci di allora decisero di premiare i radioamatori di tutto il mondo che collegavano il nostro bel paese con un diploma di merito, che non fosse troppo complicato e che desse importanza a tutte le regioni italiane, senza discriminazione alcuna.

In pratica nel loro piccolo un’idea geniale, un Italia  unita e accogliente,  pronta a collegare i radioamatori di ogni luogo, ma allo stesso  tempo far conoscere la variegata cultura e  usanze delle varie regioni che da secoli ci contraddistingue in tutto il mondo.


 4U73B - 73 anni, Brindisi chiama ONU

Segnale di chiamata speciale rilasciato al 4U1GSC Amateur Radio Club presso il Centro Servizi Globale delle Nazioni Unite - Brindisi, per commemorare il 73 ° anniversario della fondazione delle Nazioni Unite!
Il nominativo 4U73B sarà attivo a partire da "ONU Day", fino al 23 ottobre 2019.
73 e grazie per aver chiamato 4U73B!

Paese DXCC - Italia. 
QSL via 9A2AA. 
QSL diretta: TOMISLAV DUGEČ, POBOX 255, SPLIT, 21001, Croazia.

Fonte: AIR Radiorama


 Il Diploma del 70° anniversario di     RadioRivista e il RR Challenge


Come tutti saprete il nostro "magazine" compie quest'anno la sua settima decade di vita, e ci sembra doverosa una celebrazione con un Diploma ad hoc.
Per l'occasione ci è stato già assegnato dal Ministero un call speciale, II2RR (che, peraltro ha subito esordito durante il CQ WPX Contest RTTY dello scorso Febbraio), al quale è abbinato lo Special ASC - H70RR, inoltre abbiamo chiesto la collaborazione delle Sezioni ARI, ancora una volta, perché riteniamo che le Sezioni sono il perno dell'Associazione e celebrare il 70° di RR solo con un nominativo speciale appare riduttivo.
Ogni Sezione potrà operare compatibilmente con le proprie "forze" ovvero operatori, quando vorrà e come vorrà.

Ma non è finita qui. Dato che un po' di sano agonismo non fa mai male abbiamo anche previsto una competizione con classifica a punti, il Challenge RR: nello stesso periodo di tempo, cioè da Aprile a Dicembre ogni collegamento con stazioni italiane di club, speciali, e delle isole minori, siano esse stazioni ARI oppure no, avrà un punteggio differente, ogni collegamento con la Stazione Speciale II2RR varrà 10 punti.

Troverete tutti i dettagli nel numero di Radio Rivista di Aprile e in questa pagina sul nostro sito.


 


 PAGINA 1 /  PAGINA 2  /  PAGINA 3